Wolfgang Amadeus Mozart Concerto per 2 pianoforti n. 10 in Mi bemolle maggiore K 365
Luca Buratto e Davide Cabassi Pianoforte
Gaetano d’Espinosa Direttore
Sostieni con una donazione l'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Al ritorno da un lungo viaggio in Europa, nel marzo del 1779, a Salisburgo, W.A. Mozart si dedicava alla scrittura del Concerto per due pianoforti K 365, che lo stesso compositore avrebbe eseguito più volte insieme alla sorella Nannerl. Il lavoro è dotato di straordinaria vivacità e freschezza e mostra una certa maturità nel trattamento del rapporto tra i due solisti e l’orchestra, un aspetto che Mozart avrebbe affrontato anche nella Sinfonia concertante, composta proprio nell’estate del 1779.